Sezioni Sportive

Ultimo aggiornamento .

CALCIOTTO FINALMENTE

Summum: Movimento Forense - SAMO 3-2. Finalmente! E’ arrivata la seconda vittoria di campionato per il Movimento Forense che batte per 3 a 2 la tosta formazione della SAMO che occupava la quarta posizione nella classifica del torneo Summum.


In tribuna Autorità, Cesali con il consueto amuleto portafortuna in mano, presente per la seconda volta in questa stagione, assiste alla seconda vittoria della sua squadra.

Mister Antonelli smette i panni di “Topolino apprendista stregone” e rinuncia alle pericolose alchimie dei turni precedenti, schierando una squadra tetragona ed equilibrata. Nike, la Dea della Vittoria, sorride alla formazione di Cesali che però aveva cominciato male: infatti, al pronti via, la SAMO passa in vantaggio con un rasoterra dal limite che si infila nell’angolo irraggiungibile per Roberto Zamora Bellincioni. Ma la squadra biancoverde questa volta non si disunisce e pochi minuti dopo trova il gol del pari con il quasi esordiente Bruno Agresti. Ristabilito il risultato di parità, il MF comincia a giocare bene e dopo una serie di ottimi fraseggi trova il gol del vantaggio con Emiliano De Rossi, detto Milo perché bello come la famigerata Venere, che approfitta di un calcio di punizione dalla distanza per scoccare il dardo vincente. Si va al riposo sul risultato di 2 a 1 per il MF. Nella ripresa la musica non cambia e dopo 5 minuti il MF trova la terza e decisiva segnatura con Lomba Bomba Lombardozzi che, finalmente, trova la via della rete a coronamento di una prestazione all’altezza della sua fama. Gli Dei dell’Olimpo, increduli, si scatenano in festeggiamenti ed Eolo fa scendere sul campo di gioco una brezza di tramontana che congela i giocatori della SAMO che infatti rimangono fermi, immobili, basiti non aspettandosi dalla penultima in classifica azioni di gioco così veementi. La SAMO F.C. a quel punto sembra incapace di ribaltare il risultato e solo per un pelo evita che il passivo diventi più pesante. La formazione di Antonelli gioca a memoria e Cerelli, a centrocampo, come un metronomo, scandisce i tempi dei movimenti dei compagni. Solo a tempo scaduto, giunge il secondo gol della squadra avversaria per il 3 a 2 finale.
Ora la classifica è più dignitosa e la squadra di Antonelli dovrà confermare la prestazione odierna mercoledì prossimo quando affronterà i Commercialisti (terzi in classifica).
Nella zona mista i protagonisti dell’incontro, i Mitici, forniscono dichiarazioni entusiaste. Per primo, euforico, il Presidente Cesali: “Oggi siamo stati grandi, la SAMO aveva vinto precedentemente 5 a 0 con la Procura, quindi, mi aspettavo una compagine di livello; la mia convinzione è rimasta tale fino a quando non ho visto Bruno Agresti fare gol, a quel punto ho avuto voglia di cambiarmi e scendere in campo a cercare gloria … nonostante le precarie condizioni fisiche. Ringrazio il gruppo che è rimasto unito, nonostante i risultati, ed il Mister Antonelli. Ho creduto in lui fin dall’inzio al punto di avergli comprato un panettone ad agosto!”. Bruno Agresti, come al solito modestissimo, dichiara: “sono contento per i tanti complimenti ricevuti. Alla luce della prestazione di oggi (goal ed assist) me li merito. Ora, scusate, ma vado a festeggiare in una riunione di Condominio”. Infine Antonelli: “sono come Lippi: anche io non ho bisogno di Cassano per vincere; a me basta non convocare Cuomo”


Commenti

Nessun commento.

Registrati per poter commentare.

© 2013 Movimento Forense - Sito sviluppato da Filippo Iovine