Comunicati Stampa

Ultimo aggiornamento .

AVVOCATI: IL COMUNE DI ROMA AVVIA LA PROCEDURA RAPIDA PER IL PAGAMENTO DELLE SPESE DI LITE

Roma, 10.2.2014. Roma Capitale sta procedendo al pagamento delle spese di lite derivanti da sentenza di condanna senza costringere più i creditori ad attendere tempi esagerati. Infatti l’Avvocatura capitolina, diretta dal collega Rodolfo Murra, ha avviato una nuova procedura per i pagamenti delle spese processuali che – ovviamente in presenza della collaborazione del creditore – prevede l’emissione di un assegno circolare (da ritirare presso il Campidoglio) o, meglio, con l’accredito della somma su conto corrente mediante bonifico bancario.

La procedura vale solo per le sentenze notificate in forma esecutiva (senza precetto) dal 15 ottobre 2013 in poi (per quelle notificate prima, infatti, ragioni contabili non consentono la praticabilità dell’operazione così come è escluso il pagamento delle sentenze rese ante aprile 2008, che ricadono com’è noto in regime commissariale).

Una volta notificata la sentenza in forma esecutiva, nel giro di qualche giorno il collega istante riceve via pec una comunicazione volta ad ottenere alcune informazioni di interesse comune (in primis, se si desidera il bonifico o l’assegno circolare) e, una volta ottenuta risposta, l’Ufficio provvede al pagamento. Semplice, pulito, efficiente.


Commenti

Nessun commento.

Registrati per poter commentare.

© 2013 Movimento Forense - Sito sviluppato da Filippo Iovine