Rassegna Di Giurisprudenza

Ultimo aggiornamento .

RASSEGNA DI GIURISPRUDENZA SETTIMANA N. 17/2015

Roma, 21.4.2015. La rassegna di giurisprudenza All Rights, giunta alla diciassettesima settimana del 2015. Progetto in collaborazione con Movimento Forense. Tutti i colleghi italiani sono invitati a collaborare con le loro segnalazioni per lo sviluppo del progetto. Contatti info@allrights.it.

 

 

 

 

 

 

NEWSLETTER DEL 22 APRILE 2015.

DIRITTO DEL LAVORO

SOPRAVVENUTA INIDONEITA’ FISICA DEL LAVORATORE ALLE MANSIONI ASSEGNATE. ILLEGITTIMITA’ DEL LICENZIAMENTO SE IL DATORE NON ASSOLVE L’OBBLIGO DI REPECHAGE. (Cass. Lav., 15.03.2015, n. 4757) * dell’Avv. Fiammetta Orsi, del Foro di Roma.

IL DATORE DI LAVORO CHE NON OTTEMPERA AL PROVVEDIMENTO DI REINTEGRA DEL LAVORATORE NEL POSTO DI LAVORO NON COMMETTE REATO. (Cass. Lav., 02.04.2015, n. 6777) * dell’Avv. Fiammetta Orsi, del Foro di Roma.

PROFESSIONISTI

RECUPERO DEI COMPENSI PROFESSIONALI DELL’AVVOCATO. COMPETENTE ANCHE IL FORO OVE HA SEDE L’ORDINE PROFESSIONALE CUI L’AVVOCATO E’ ISCRITTO. (Cass. Civ., VI, 23.03.2015, n. 5810) * dell’Avv. Fiammetta Orsi, del Foro di Roma.

DIRITTO AMMINISTRATIVO. RESPONSABILITA’ AMMINISTRATIVA, CONTABILE ED ERARIALE

EDILIZIA. TEMPORANEO SPOSTAMENTO DI PIANTE DI ULIVO PER NECESSITA’ EDIFICATORIE DEL TERRENO. NON SERVE LA AUTORIZZAZIONE PAESAGGISTICA. (CdS, VI, 10.02.2015, n. 717) * a cura dell’Avv. Giuseppe Dall’Ozzo del Foro di Roma.

PERICOLOSITA’ DI UN TRATTO STRADALE PER MANCANZA DI IDONEI SISTEMI DI PROTEZIONE. DANNI SUBITI DAI FRUITORI DELLA STRADA. RESPONSABILITA’ PENALE DEL RESPONSABILE DELL’ENTE LOCALE. (Cass. Pen. IV, 25.02.2015, n. 8524) * a cura dell’Avv. Giuseppe Dall’Ozzo del Foro di Roma.

CORRISPONDENZA PRIVATA INVIATA PER MAIL. NON OSTENSIONE SOLO NEL CASO SIA TRATTATA DAL DESTINATARIO IN FORMA RIGOROSAMENTE PRIVATA. (CdS, VI, 05.03.2015, n. 1113) * a cura dell’Avv. Giuseppe Dall’Ozzo del Foro di Roma.

UNIONE EUROPEA E DIRITTI UMANI

ART. 13 DEL REGOLAMENTO (CE) N. 1346/2000. IL PAGAMENTO EFFETTUATO SUCCESSIVAMENTE ALLA DATA DI APERTURA DELLA PROCEDURA DI INSOLVENZA SULLA BASE DI PIGNORAMENTO EFFETTUATO ANTERIORMENTE A TALE DATA. (Corte di Giustizia, I, 16.04.2015, nella causa C 557/13) * a cura dell’Avv. Andrea De Sanctis, del Foro di Roma.

NESSUNA ESCLUSIONE DI RESPONSABILITA’ O ATTENUANTE PER LO STRANIERO CHE PONE IN ESSERE IN ITALIA CONDOTTE PENALMENTE RILEVANTI NON CONFIGURABILI COME REATO NEL SUO PAESE DI ORIGINE. (Cass. Pen. III, 13.04.2015, n. 14960) * a cura della Dott.ssa Alessia Scuri, specializzata in relazioni internazionali e tutela dei diritti umani.

CONDIZIONI DI DETENZIONE CONTRARIE AGLI STANDARD PREFISSATI NELLA SENTENZA TORREGGIANI. NON SI PUO' AUTORIZZARE L’ESTRADIZIONE. (Cass. Pen. VI, 31.03.2015, n. 13823) * a cura della Dott.ssa Alessia Scuri, specializzata in relazioni internazionali e tutela dei diritti umani. - alessiascuri@gmail.com

L'INTERESSE SUPERIORE DEL MINORE VALE ANCHE COME CRITERIO PER RISOLVERE QUESTIONI DI GIURISDIZIONE E COMPETENZA NELL’AMBITO DI PROCEDIMENTI TRASFRONTALIERI. (Concl. Avv. Gen. 16.04.2015, Causa C-184/14) * a cura della Dott.ssa Alessia Scuri, specializzata in relazioni internazionali e tutela dei diritti umani. 

 


Commenti

Nessun commento.

Registrati per poter commentare.

© 2013 Movimento Forense - Sito sviluppato da Filippo Iovine