Convegni & Formazione

Ultimo aggiornamento .

ROMA, 15 MARZO 2018 - CONVEGNI MF: IL NUOVO REGOLAMENTO EUROPEO IN MATERIA DI DATI PERSONALI 2016/679 – VERSO LA SCADENZA DEL 25 MAGGIO: ADEMPIMENTI E FALSI MITI

IL MOVIMENTO FORENSE, SEZIONE DI ROMA

presenta il convegno

“Il nuovo regolamento europeo in materia di dati personali 2016/679 – verso la scadenza del 25 maggio: adempimenti e falsi miti”

15 marzo 2018 dalle ore 12.30 alle ore 15.30

presso la Sala Unità d’Italia della Corte di Appello Civile di Roma

 

Il convegno intende affrontare alcuni aspetti legati al tema del data protection così come normato dal nuovo regolamento europeo in materia di dati personali 2016/679 che entrerà in vigore il prossimo 25 maggio.

Il regolamento europeo in materia di dati personali 2016/679, approvato il 14 aprile 2016 dal Parlamento Europeo, delinea un nuovo quadro normativo che dovrebbe portare maggiore uniformità e, soprattutto, dovrebbe essere più adatto alla rivoluzione portata dalle tecnologie digitali. Il regolamento è un documento complesso, che riunisce in un unico corpus temi eterogenei tra loro.

Questo nuovo Regolamento avrà un impatto su enti e imprese, non solo dal punto di vista tecnologico, ma anche e soprattutto dal punto di vista organizzativo e legale.

L’adeguamento dovrà essere tecnologico, ma anche nell’approccio al problema e nella struttura organizzativa. A partire dalla nuova figura del DPO, che ha un ruolo dalle molte sfaccettature: deve infatti avere competenze normative, tecniche, comunicative e una profonda conoscenza dell’organizzazione del settore in cui si trova ad operare. Si tratta di una figura nuova, ancora poco diffusa e a breve molto richiesta.

Il regolamento introduce il principio di accountability, cioè l’obbligo, da parte delle PA e dei privati, non solo di rispettare le norme del Regolamento, ma anche di mettere in pratica quanto stabilito in fase di analisi dei rischi. Sarà il titolare del trattamento a dover dimostrare, in caso di controversie, di aver adottato tutte le precauzioni previste per ridurre al minimo i rischi.

L’incontro verrà introdotto e moderato dall’Avv. Gennaro Maria Amoruso

 

Indirizzo di saluto

Avv. Massimiliano CESALI

Consigliere dell’Ordine degli Avvocati di Roma - Presidente nazionale Movimento Forense

Avv. Maria Chiara RUZZA

Presidente Movimento Forense sezione di Roma

 

Interviene in collegamento

Dott. Giovanni BUTTARELLI

 Garante europeo della protezione dei dati (GEPD)

“GDPR, i principali adempimenti da fronteggiare”

 

Relazionano

Dott. Cosimo Maria FERRI

Sottosegretario di Stato al Ministero della Giustizia

“Il cammino del nuovo regolamento europeo, ruolo dell’Italia”

 

Dott. Riccardo GIANNETTI
Training Manager | Scheme Manager | Inveo Srl

Consapevolezza, Accountability, Formazione. Le basi del nuovo regolamento europeo”

 

Prof. Dario FARACE

Professore Aggregato nell’Università degli Studi “Tor Vergata”

“Il Titolare e il responsabile del Trattamento”

 

Avv. Gennaro Maria AMORUSO

Esperto in materia di Privacy | Responsabile Formazione Movimento Forense Roma

“Il Data Protection Officer (D.P.O.)”

 

Avv. Gianmaria Vito Livio BONANNO

Responsabile del Dipartimento Nazionale di Giustizia Telematica Movimento Forense

“L’impatto del GDPR sul mondo giustizia”

 

Col. Marco MENEGAZZO *

Comandante Nucleo privacy Guardia di Finanza

 “I nuovi principi sanzionatori” 

*in attesa di conferma

Al termine delle relazioni sono previsti interventi programmati di avvocati ed un dibattito

Evento gratuito in collaborazione con OSSERVATORIO 679

Ai partecipanti verranno riconosciuti QUATTRO crediti formativi ordinari giusto accreditamento presso il COA di Roma

PRENOTAZIONI A MEZZO E-MAIL: massimilianocesali@movimentoforense.it

PER STAMPARE LA LOCANDINA CLICCA QUI


Commenti

Nessun commento.

Registrati per poter commentare.

© 2013 Movimento Forense - Sito sviluppato da Filippo Iovine