Convegni & Formazione

Ultimo aggiornamento .

PERUGIA, 26 OTTOBRE 2018 - CONVEGNI MF: A 40 ANNI DALLA LEGGE BASAGLIA

IL MOVIMENTO FORENSE, SEZIONE PERUGIA-SPOLETO

presenta il convegno sul tema

A 40 anni dalla Legge Basaglia

26 ottobre 2018

Sala Brugnoli, Palazzo Cesaroni

Piazza Italia n. 2, Perugia

Ore 15.00/19.00

“Il manicomio era saturo di fortissimi odori. Molta gente orinava e defecava per terra. Dappertutto era il finimondo. Gente che si strappava i capelli, gente che si lacerava le vesti o cantava canzoni sconce”.

È quanto ci racconta Ada Merini ne L’Altra verità, la verità dei manicomi, gironi danteschi per lo più, nel loro essere troppo spesso sedi di annientamento della dignità umana, benché si siano distinti esempi più virtuosi, come la Gorizia di Basaglia appunto e la nostra stessa Perugia.

Sotto la minaccia del referendum promosso dai radicali, determinati all’abrogazione della legge 36 del 1904 (Disposizioni sui manicomi e sugli alienati. Custodia e cura degli alienati), la legge 180 del 1978, nota come “Legge Basaglia”, viene discussa, modificata e approvata rapidamente nei giorni bui del rapimento di Aldo Moro; si compone di appena 11 articoli che, pur forieri, in seguito, di lacune e vuoti normativi e per certi aspetti sociali, decretano la chiusura dei manicomi.

Ma che è successo poi? Qual è lo stato dell’arte quaranta anni dopo l’innesco di un processo centrato sul malato in quanto persona laddove in precedenza lo si era catalogato, nella migliore delle ipotesi, come numero? Quali le successive ed ulteriori tappe legislative? Quale l’impatto della patologia psichiatrica con le carceri e, più in generale, di fronte alla coercizione? Quali gli strumenti dell’operatore di diritto dinanzi ai soggetti fragili?

Ne discuteremo il 26 ottobre prossimo, a Perugia, con la dott.ssa Elisabetta Rossi, responsabile SC Salute Mentale Area del Perugino USL Umbria 1, con il dott. Fabio Gianfilippi, Magistrato di Sorveglianza presso il Tribunale di Spoleto, con il Prof. Stefano Anastasia, docente presso l’Università degli studi di Perugia e Garante delle persone sottoposte a misure restrittive o limitative della libertà, con l’avvocato Filippo Teglia, illustri relatori i cui interventi saranno coordinati dall’avv. Francesco Gatti, coordinatore della Commissione accreditamenti del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Perugia e ai quali abbiamo affidato l’onere di un dibattito ancora aperto.

PER STAMPARE LA LOCANDINA CLICCA QUI


Commenti

Nessun commento.

Registrati per poter commentare.

© 2013 Movimento Forense - Sito sviluppato da Filippo Iovine