Ultimo aggiornamento .

PAGATE I COMPENSI DEL PATROCINIO A SPESE DELLO STATO

Ecc.mo PRESIDENTE DEL CONSIGLIO Ecc.mo MINISTRO DELLA GIUSTIZIA Ecc.mo MINISTRO DELL’ECONOMIA E DELLE FINANZE ALLE CORTI D’APPELLO ED AI TRIBUNALI

Onorevole CNF

Onorevole OCF Onorevoli CONSIGLI DELL’ORDINE DEGLI AVVOCATI

EMERGENZA CORONAVIRUS
URGENTE PROVVEDERE IMMEDIATAMENTE AL PAGAMENTO DEI COMPENSI PER LE ATTIVITÀ PROFESSIONALI ESEGUITE DAGLI AVVOCATI IN REGIME DI PATROCINIO A SPESE DELLO STATO, ANCHE PER LE CORRELATE DIFESE D’UFFICIO

La tragica emergenza sanitaria che sta colpendo l’Italia paralizza di fatto lquasi la totalità dell’attività professionale forense e rende difficoltoso, se non impossibile, per gli avvocati l’incasso dei propri compensi a causa della sopravvenuta incapacità di molti assistiti di onorare i pagamenti richiesti e dovuti.

In questa drammatica situazione, peraltro, si sono succeduti provvedimenti poco chiari circa le sospensioni degli atti processuali, invero solo nel civile e nel penale, così che molti avvocati hanno dovuto comunque procedere alla redazione ed al deposito di atti, nonché ad evadere molti adempimenti, alcuni anche onerosi, per non rischiare profili di responsabilità professionale.

E’ chiaro a tutti che, in queste condizioni, anche gli avvocati non sono in grado di provvedere al proprio sostentamento di sopravvivenza, e non possono più permettersi di attendere oltre il pagamento dei propri crediti maturati relativi alle prestazioni rese in regime di patrocinio a spese dello Stato o nelle difese d’ufficio, laddove queste ultime siano a carico dello Stato.

Per tutte queste ragioni, è necessario che il Governo, i Ministeri dell’Economia e della Giustizia, nonché i singoli Uffici di liquidazione delle spese di Giustizia distrettualmente collocati, ciascuno per quanto di propria competenza, provvedano IMMEDIATAMENTE ad ogni attività utile a consentire liquidazione e contestuale pagamento di tutti i compensi sopra detti, attesi dagli avvocati magari da anni.

La presente è rivolta anche al Consiglio Nazionale Forense, all’Organismo Congressuale Forense, nonché ai singoli Consigli degli Ordini degli Avvocati, affinché, anche in adesione alla presente richiesta, possano intervenire presso i competenti gli Uffici Giudiziari acciocché si liquidino nel più breve tempo possibile i compensi, relativi al Patrocinio a Spese dello Stato e Difese d’Ufficio, conseguenti alle attività professionali già svolte dagli Avvocati.

Siamo certi della Vostra attenzione per la sorte delle migliaia di Avvocati coinvolti e restiamo a disposizione il confronto con le strutture tecniche che dovranno affrontare nel dettaglio le misure richieste.
Vogliate ricevere i nostri migliori saluti.

Avv. Massimiliano Cesali - Presidente Nazionale del Movimento Forense

Avv. Barbara Dalle Pezze – Responsabile del Comitato Scientifico del Movimento Forense

Avv. Alberto Vigani – Responsabile dell’Ufficio Legislativo del Movimento Forense


Commenti

Nessun commento.

Registrati per poter commentare.

© 2013 Movimento Forense - Sito sviluppato da Filippo Iovine