Comunicati Stampa
Politica Forense

Ultimo aggiornamento .

EMERGENZA CORONAVIRUS - IL MOVIMENTO FORENSE CHIEDE A  CASSA L'ANTICIPAZIONE DEL PAGAMENTO O LA COMPENSAZIONE DEI CREDITI DA GRATUITO PATROCINIO/ DIFESE D'UFFICIO

EMERGENZA CORONAVIRUS - IL MOVIMENTO FORENSE CHIEDE A  CASSA L'ANTICIPAZIONE DEL PAGAMENTO O LA COMPENSAZIONE DEI CREDITI DA GRATUITO PATROCINIO/ DIFESE D'UFFICIO

Ecc.mo PRESIDENTE DEL CONSIGLIO

Ecc.mo MINISTRO DELLA GIUSTIZIA

Ecc.mo MINISTRO DELL’ECONOMIA E DELLA FINANZA

Ecc.mo MINISTRO DEL LAVORO E DELLA PREVIDENZA SOCIALE

Spett.le CASSA FORENSE

Spett. Le CNF

Spett. Le OCF

EMERGENZA CORONAVIRUS

COMPENSAZIONE CONTRIBUTI PREVIDENZIALI CON CREDITI PROFESSIONALI DA GRATUITO PATROCINIO/DIFESE D’UFFICIO CON CREDITI PREVIDENZIALI E CONVENZIONI PER L’ANTICIPAZIONE DEL PAGAMENTO DEI SUDDETTI CREDITI.

 

La tragica emergenza sanitaria che sta colpendo l’Italia, di fatto paralizza gran parte dell’attività professionale forense ed altresì rende difficoltoso, se non impossibile, per gli avvocati incassare le proprie parcelle, in quanto, è comprensibile che molti assistiti non siano nella condizioni di poter onorare i pagamenti.

E’ evidente che gli avvocati, in queste condizioni, non sono in grado di provvedere al proprio sostentamento di sopravvivenza, e non possono più permettersi di attendere oltre il pagamento dei propri crediti maturati relativi alle prestazioni rese in regime di gratuito patrocinio o nelle difese d’ufficio, laddove siano a carico dello Stato.

Nemmeno sono in grado di provvedere al pagamento dei contributi previdenziali, tant’è che il Movimento Forense ha già formulato nei confronti di Cassa Forense (con interessamento dei Ministeri Vigilanti) proposte di esenzione e sostegno al reddito (cfr. http://www.movimentoforense.it/redazione/2020/03/17/emergenza-coronavirus-cassa-forense-necessita-di-provvedimenti-aiuto-degli-avvocati-esenzioni-e-sostegno-al-reddito/).

Si è anche già rappresentata, agli Uffici competenti, la necessità di provvedere immediatamente alla liquidazione ed al pagamento dei compensi professionali spettanti ai difensori delle parti ammesse al patrocinio a spese dello Stato e ai difensori di ufficio di imputati irreperibili o insolvibili.

(cfr. http://www.movimentoforense.it/redazione/2020/03/17/pagate-i-compensi-del-patrocinio-a-spese-dello-stato/)

Si aggiungono le ulteriori proposte a sostegno del reddito degli Avvocati, in questo contesto di emergenza Covid-19.

 

1) PAGAMENTO DA PARTE DI CASSA FORENSE DEI CREDITI PER IL GRATUITO PATROCINIO/DIFESE D’UFFICIO E/O COMPENSAZIONE CON CONTRIBUTI PREVIDENZIALI: ferma l’opportunità di deliberare l’esenzione degli iscritti dal pagamento dei contributi minimi obbligatori per l’anno 2020, riconoscimento della facoltà per il difensore che abbia ottenuto la liquidazione giudiziale dei compensi professionali spettanti ai difensori delle parti ammesse al patrocinio a spese dello Stato e ai difensori di ufficio di imputati irreperibili o insolvibili, di chiedere:

- o il pagamento anticipato dei detti compensi da parte dell’ente di previdenza,

- o la compensazione di tali crediti con i contributi previdenziali dovuti,

- in ogni caso, con diritto da parte della Cassa di recuperare tali importi detraendoli dalle imposte dovute.

 

2) CONVENZIONI PER L’ANTICIPAZIONE DEL PAGAMENTO DEI CREDITI SUDDETTI: in ogni caso, attivazione di nuove convenzioni, unitamente all’implementazione di quelle eventualmente già esistenti, con gruppi bancari e/o assicurativi aventi ad oggetto l’anticipazione delle somme liquidate dal Giudice per le attività svolte in regime di patrocinio a spese dello Stato e ai difensori di ufficio di imputati irreperibili o insolvibili, il tutto, stante il periodo di emergenza, a costi calmierati per gli avvocati, e senza la necessità di apertura di conto corrente e/o concessioni di fido e/o stipula di prodotti assicurativi o bancari, o altri oneri che in questo momento sarebbero vessatori ed insostenibili.

 

*****

Certi che le nostre richieste non cadranno nel vuoto,

Porgiamo i nostri più Cordiali Saluti.

avv. Massimiliano Cesali - Presidente Nazionale del Movimento Forense

avv. Barbara Dalle Pezze – Responsabile del Com. Scientifico del Movimento Forense

Avv. Alberto Vigani – Responsabile dell’Ufficio Legislativo del Movimento Forense

Scarica qui la lettera


Commenti

Nessun commento.

Registrati per poter commentare.

© 2013 Movimento Forense - Sito sviluppato da Filippo Iovine